ipoperfusione cerebrale

LESIONI FRONTALI ~ RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA

Quando una ischemia cerebrale o una emorragia coinvolge anche la parte anteriore del nostro cervello, e quindi la zona frontale e prefrontale, possiamo riscontrare nel paziente alcuni disturbi più o meno marcati del comportamento.

(PDF) Monitoraggio cerebrale multimodale – researchgate.net

 ·

I principali fattori di rischio per l’ischemia cerebrale in cardiochirurgia riconoscono una genesi multifattoriale, embolia, ipoperfusione ed iper-riscaldamento ed inducono a ritenere necessario

perfusione cerebrale – ventilab

– determina acutamente ipoperfusione cerebrale se è indotta dalla ventilazione controllata; – può coesistere una sufficiente perfusione cerebrale quando il paziente è in respiro spontaneo o ventilazione assistita (correttamente impostata!).

ventilab: Iperventilazione, ipocapnia e perfusione cerebrale.

Possiamo concludere dicendo che, di norma, l’iperventilazione con ipocapnia: – determina acutamente ipoperfusione cerebrale se è indotta dalla ventilazione controllata; – può coesistere una sufficiente perfusione cerebrale quando il paziente è in respiro spontaneo o ventilazione assistita (correttamente impostata!).

Sai cos’è la lipotimia? Cause, sintomi e rimedi – IUNOY

La causa principale della lipotimia è una cattiva ossigenazione cerebrale dovuta ad un calo della pressione arteriosa. Quando il cervello non riceve abbastanza sangue le sue attività si interrompono bruscamente con una possibile interruzione dello stato di coscienza.

Brain perfusion CT: Principles, technique and clinical

Per tale ragione la p-TC è utile soprattutto nell’ischemia cerebrale acuta, condizione in cui, associata all’angio-TC, offre in maniera rapida e non-invasiva, la valutazione eziologica dell’ipoperfusione, nonché delle sue ripercussioni emodinamiche e fisiopatologiche sul parenchima cerebrale.

Iperventilazione, ipocapnia e perfusione cerebrale. – ventilab

– determina acutamente ipoperfusione cerebrale se è indotta dalla ventilazione controllata; – può coesistere una sufficiente perfusione cerebrale quando il paziente è in respiro spontaneo o ventilazione assistita (correttamente impostata!).

Disturbi cognitivi e Medicina Nucleare – Geragogia Net

Cerebral perfusion SPECT correlated with Braake pathological stage in Alzheimer disease. Brain 2002; 125: 1772-1781. 4) Mosconi L, Tsui WH, Herholz K, Pupi A, Drzezega A, Lucignani G, Reiman EN, Holthoff V, Kalbe E, Sorbi S, Diehl-Schimd J, Perneczky R, Clerici F, Caselli R, Beuthien-Baumann B, Kutz A, Minoshima S, de Leon MJ.

Perdita di conoscenza transitoria – medicinasenzacamice

 ·

Come detto, la sincope è una perdita di conoscenza transitoria (T-LOC) dovuta a transitoria ipoperfusione cerebrale globale. Anche essa è sottoclassificata in base al meccanismo: Riflessa o vasovagale: dovuta a stimolo che induce risposta riflesso ipotensiva/bradicardica.

Perfusione: meccanismi regolazione – Sintomi Cura

Jun 16, 2012 · Le perfusioni endovenose consentono la somministrazione di farmaci, soluzioni elettrolitiche (sodio, potassio ecc.) o glucosate, saline o contenenti bicarbonato, derivati del sangue o prodotti per l’alimentazione artificiale (a base di carboidrati, lipidi e aminoacidi).

3/5(1)